Appena scarcerato da Porto Azzurro di nuovo arrestato dai Carabinieri

Appena scarcerato da Porto Azzurro di nuovo arrestato dai Carabinieri

L’uomo, 26enne di origini albanesi, è stato così affidato dalla Polizia Penitenziaria ai Carabinieri di Porto Azzurro che avrebbero dovuto esaminare la sua posizione sul territorio nazionale, come previsto da un protocollo d’intesa stilato tra le varie forze di polizia. Grazie a documenti di identità ottenuti in patria, che riproducevano generalità differenti rispetto a quelle con cui era stato espulso, l’uomo era riuscito a eludere i controlli e far ritorno in Italia senza l’autorizzazione del Ministero dell’Interno.

La giusta valutazione fatta dagli investigatori, sfuggita evidentemente al momento della sua precedente cattura, è stata totalmente accolta dall’Autorità Giudiziaria livornese, che ha quindi convalidato l’arresto dell’uomo e concesso il «nulla osta» alla sua espulsione dal territorio nazionale. L’albanese, che tra i diversi reati inerenti l’immigrazione clandestina annovera anche qualche precedente per furto, è stato quindi accompagnato dagli stessi Carabinieri di Porto Azzurro al Centro per il rimpatrio di Macomer , dove dovrà restare inattesa della definizione delle pratiche per il suo rientro in patria.

elbablog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *